“Mete Onlus è l’Organizzazione da Me Fondata, in Ideologia e Concretezza”

Mete Onlus, nasce febbraio 2015 in seguito alla Campagna “Sono Bambina, Non Un Sposa”.

SBNUS di cui sono Advocacy, uscita ufficialmente lunedì 22 Settembre 2014, è stata anticipata dal giornale di Onu Italia nella giornata di domenica 21 Settembre 2014, utilizzando il Poster dedicato con i relativi Credits, presentando la giornata svoltasi al Palazzo di Vetro (NY). Nel Settembre 2015 è diventata Comunità Internazionale. Da quel momento ho iniziato ad intervenire al Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite di Ginevra, ed accreditata in Summit Onu e World Social Forum.

Il nostro impegno è territoriale (Sicilia: per aspetti concernenti migrazione, ludici ed autismo), nazionale ed internazionale.

Partecipiamo attivamente alla sfida globale posta da Agenda 2030 delle Nazioni Unite rispondendo nel costruire società pacifiche che rispettino le Persone, il Pianeta e la Prosperità.

Obiettivi:

1)intervenire giuridicamente, ed in qualche caso specifico in ambito socio-sanitario;

2)sensibilizzare e diffondere conoscenza;

3)dialogo istituzionale ed essere parte integrante del dibattito pubblico/mediatico.

Esempio:

 https://www.meteassociazione.it/audizione-commissione-giustizia-senato/ 

https://www.meteassociazione.it/la-presidente-mete-onlus-in-commissione-diritti-umani-al-senato

https://www.adnkronos.com/alta-corte-spagnola-riapre-procedimento-contro-leader-separatista-denunciato-anche-da-due-siciliane_3zaatsNwcuRb19obKr9QRu

Nell’ambito della Campagna “Woman’s Freedom Iran”, cito due iniziative tra le tante messe in atto: conferimento Cittadinanza Onoraria a Nasrin Sotoudeh, e l’aver accompagnato una delegazione di donne iraniane ad assistere alla partita Italia/Armenia. Siamo state accolte dal Presidente Gravina. Si è trattata di una azione molto forte di contrasto all’Iran, abbiamo ricevuto diversi attacchi.

Molte delle Campagne ideate e messe in atto, sono di successo, nessun impegno intrapreso si è mai concluso. Mete, attiva progetti e restano aperti.

Di seguito, alcune iniziative:

La Campagna Stop Child Abuse è stata menzionata dall’Osce:

 https://www.meteassociazione.it/la-campagna-stop-sexual-tourism-menzionata-in-pubblicazione-osce

La scorsa estate abbiamo dato Vita ad “Amore Festival” (sono già 3 edizioni fatte), il Festival itinerante di Mete Onlus che racconta di Diritti Umani, Parole, Linguaggi, Leadership al Femminile, Valorizzazione del Territorio, Bellezza, Arte e Spettacolo.

AF è inserito nell’ambito del nostro Programma di Comunicazione Globale, ed è realizzato in Partnership con Istituzioni e realtà locali, andando in Tour per luoghi.


La nostra Attività in Testo descrittivo https://www.meteassociazione.it/mete-onlus-attivita/

La nostra Attività in Video  https://www.youtube.com/watch?v=8mKSrDE_2J0&t=19s
Un Video, tra tanti prodotti: https://www.youtube.com/watch?v=wp8xFz07Iog&t=16s

Agenda Mete Onlus 2022 https://www.meteassociazione.it/mete-onlus-agenda-2022-e-ispirata-al-fiore-di-loto


Due Programmi all’interno: 

“Per Quanto Mi Riguarda Ho Fatto la Mia Scelta” https://www.meteassociazione.it/per-quanto-mi-riguarda-ho-fatto-la-mia-scelta-educazione-permanente

“Global Media and Cultural Democracy” https://www.meteassociazione.it/global-media-and-cultural-democracy-programma-di-comunicazione-globale. Per Global Media abbiamo realizzato il Portale con l’obietto di sostenere l’impegno socio-educativo, culturale ed umanitario dell’Organizzazione https://www.culturaldemocracy.eu


3 Osservatori:

https://www.meteassociazione.it/oidur-osservatorio-internazionale-diritti-umani-e-ricerca

https://www.culturaldemocracy.eu/osservatorio-sociale-per-linfanzia-e-ladolescenza

https://www.meteassociazione.it/osservatorio-nazionale-contro-sexting-revenge-porn-e-crimini-digitali

Report Incontri Scuole:

E’ un lavoro costante, quello che svolgiamo all’interno delle scuole di ogni ordine e grado, divise su tutto il territorio nazionale. Gli incontri degli ultimi mesi stanno monitorando linguaggi e comportamenti (aggravati da dipendenze) Post-Covid.

A causa della Pandemia è ineludibile che si siano generati effetti psicologici, ancor più, sui bambini e sugli adolescenti. Una alta percentuale si è trovata inghiottita in dispositivi elettronici, alienandosi da una meta-realtà. Una connessione permanente, che se da un lato ha favorito (come per tutti) l’unico contatto possibile con la comunità allontanando dall’isolamento, dall’altro li ha portati in un mondo buio. L’orizzonte è stato l’aumento esponenziale di sintomi depressivi. Il bisogno di alleviare l’umore, inoltre, ha fatto sì che aumentassero alcune dipendenze comportamentali, come quelle dal gioco d’azzardo, dai videogiochi e dalla pornografia, quest’ultima caratterizzata dal Sexting e dal Revenge Porn.

Gli incontri avvengono sia in presenza sia online, il coinvolgimento degli studenti risulta importante, infatti ne stiamo avendo una restituzione significativa. Abbiamo rilevato un cambiamento radicale nel linguaggio, si è banalizzato in aspetti riconducibili alla sessualità, si è persa ogni forma di pudore. Questa generazione va aiutata, dobbiamo far recuperare loro la relazione sociale, seppur, in una continua condizione emergenziale.
https://corriereinnovazione.corriere.it/cards/cosa-sanno-ragazzi-sexting-renvenge-porn-consapevolezza-parte-scuola/sexting_principale.shtml?fbclid=IwAR0cVKJq_OaJy_Oxvfh-tT8akQZfwV2CQ_H7hu4Oj9-vS60uSJvk7DhNSxI

Approfondimenti importanti:

https://www.lasiciliaweb.it/2021/12/primalinea-09-dicembre-2021

https://www.lasiciliaweb.it/2021/12/tg-focus-10-dicembre-2021/